Le brioche col tuppo siciliane sono delle meravigliose brioche tipiche di questa regione realizzate con un impasto lievitato, soffice e profumato. Hanno il caratteristico “tuppo” sulla superficie, sono una vera istituzione in Sicilia mangiate a colazione, magari farcite con il gelato o accompagnate alla granita! Perfette per ogni tipo di ripieno, comunque, le brioche col tuppo siciliane hanno un sapore neutro e non eccessivamente dolce, ma vi sorprenderanno a ogni morso!

 

Ingredienti per 12 brioche

Per l’impasto:

  • 250 g di farina 00
  • 250 g farina manitoba
  • 90 g di zucchero
  • 2 uova medie
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 200 ml di latte intero
  • 75 g di burro a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di miele (meglio se di acacia)

 

Per spennellare

  • zucchero a velo q.b.
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di latte

 

Preparazione:

Miscelate le farine con lo zucchero (lavorate a mano o con il gancio di una planetaria) aggiungete il latte tiepido in cui avrete sciolto il miele e il lievito. Cominciate a impastare e dopo qualche minuto unite anche le uova e l’estratto di vaniglia. Quando saranno incorporate, aggiungete anche il sale e incordate bene l’impasto fino a quando non si staccherà dalle pareti e del fondo (ci vorranno almeno 15 minuti a velocità media).

Incorporate quindi il burro morbido a pezzetti, cercando di non perdere l’incordatura. Formate una palla, mettetela in una ciotola leggermente imburrata e fate lievitare fino al raddoppio.

Dividete l’impasto in 12 pezzi, dategli una forma circolare e staccate da ognuno 1/4 di impasto a cui darete una forma conica schiacciando la parte finale. Quindi, praticate un fossetto al centro della pallina e posizionatevi la punta del cono.

Posizionate le brioche col tuppo su una leccarda rivestita di carta da forno, ben distanti l’una dall’altra. Fate lievitare fino al raddoppio. Spennellate con l’uovo sbattuto con latte e zucchero, quindi infornate a 185 gradi per circa 15 minuti.

(fonte prontointavola)